Magazine

Stuccatura non mi fai paura :-O

Lug 21, 2016 | I consigli di Tiziano

Questa è la tua prima opera di stuccatura del cartongesso, e ti starai chiedendo come si fa… beh allora sei nel posto giusto! Se mi seguirai passo passo ti insegnerò come fare…

Prima di tutto dovrai procurarti:
1. n.1 cofana
2. n.1 rete adesiva o carta microforata
3. n.1 confezione di stucco in polvere per giunti 
4. n.1 confezione di stucco in pasta pronto all’uso 
5. n.1 spatola
6. n.1 americana
8. Q.B. acqua

Primo step:

Prima di applicare lo stucco per giunti bisogna accertarsi che i pannelli di cartongesso siano solidi e puliti. Eventuali parti friabili o polverose, pitture vecchie ed incrostazioni devono essere preventivamente rimosse.

Secondo step:

Il primo passaggio è fondamentale per evitare il crearsi di fratturazioni nella fase successiva: devi applicare una rete adesiva A4.6RT , o in alternativa una carta microforata, sui giunti delle lastre, tra lastre e parete, sui paraspigoli e angoli interni.

Terzo step:

Procedi successivamente con la preparazione dello stucco in polvere per giunti A4.10FAST1205 :

Spargi lo stucco per giunti in un recipiente pulito contenente acqua pulita fino a scomparsa del velo superficiale (circa 1,6 Kg di prodotto in 1 litro di acqua). Se stai preparando l’impasto per la prima mano, impegna una quantità di stucco maggiore. Lascia riposare il tutto per 3-4 minuti al fine di far idratare tutta la polvere, dopodiché mescola con spatola a mano H6123203, fino ad ottenere una pasta omogenea e della giusta consistenza. Lo stucco deve poter rimanere sull’americana H110173010 senza scivolare via. Evita di aggiungere altro materiale una volta iniziata la miscelazione.

N.B.: per evitare sprechi, ti consiglio di preparare la quantità di stucco necessaria da consumare in circa 40 minuti di lavoro.

Dopo aver ottenuto la densità desiderata, prendi un piccolo quantitativo di stucco e inizia a stuccare le teste delle viti e i giunti orizzontali e verticali delle lastre, utilizzando la spatola e l’americana. Spalma bene lo stucco su tutta l’area trattata e quella circostante e livellalo con cura.

Quarto step:
Una volta asciutto, controlla verificando se la parte interessata è ancora morbida o meno, procedi effettuando una seconda mano per rendere la superficie più omogenea. Ricorda, il prodotto deve essere impiegato a temperature comprese tra 5 e 30°C. A temperature più basse l’essiccazione diventa troppo lenta e il prodotto può essere danneggiato dal gelo, a temperature superiori, un’essiccazione troppo rapida può causare microfessurazione.

Quinto step:
È infine consigliabile la rasatura dell’intera parete, utilizzando lo stucco in pasta per cartongesso pronto all’uso V7.1STUCCOPST.

N.B.: mi raccomando, dopo l’applicazione i locali devono essere areati per permettere la corretta asciugatura.

Ora puoi essere certo di aver fatto una stuccatura con i fiocchi!

Hai bisogno di chiarimenti?

Contattaci per qualsiasi esigenza


Come possiamo aiutarti?

Sentiti libero di fare le tue domande o semplicemente di inviarci un commento


ottieni maggiori info per il tuo intervento!

Scrivici, saremo lieti di aiutarti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per ricevere le ultime novità e gli aggiornamenti dal Gruppo Iezzi.

Grazie per esserti iscritto

Pin It on Pinterest

Share This