Magazine

Cromoterapia: Il Significato dei Colori ti Aiuta a Scegliere la Giuste Pittura

Mag 27, 2017 | I consigli di Tiziano

Negli ultimi anni, la cromoterapia si è vista riconoscere un ruolo sempre più importante nell’ambito delle medicine alternative. Con tale termine viene indicata una forma di terapia che fa uso dei colori per rilassare l’organismo, per stimolarlo e per alleviare blande sintomatologie.

La cromoterapia influenza inevitabilmente le scelte di chi si trova a dover acquistare vernici e decorativi per la propria abitazione.

Delle tinte si rivelano ideali per determinati ambienti, ma controproducenti per altri. Tenendo presente che ogni stanza ha una sua precisa funzione, un’attenta selezione dei colori delle pareti, influenzando lo stato d’animo, può favorire lo svolgimento di determinate attività.

Il significato dei colori e la scelta di vernici e decorativi

cromoterapia: il significato dei colori

In linea generale, le vernici calde dovrebbero trovare maggiore impiego nelle abitazioni di piccole dimensioni. Per le loro proprietà, infatti, tendono a “dilatare” lo spazio a disposizione.

Viceversa, quelle fredde lo restringono. Le tonalità fredde e neutre (ossia bianco, nero, grigio e marrone), si adattano meravigliosamente alle grandi superfici.

Se il soffitto è eccessivamente alto, ricorrendo ad una tinta calda apparirà visivamente più basso. La scelta dei colori è legata anche al posizionamento dei locali. Le stanze che si trovano a nord dovrebbero presentare vernici dalle tonalità calde. Gli ambienti esposti al sole possono beneficiare della presenza di colori freddi.

Come utilizzare al meglio le tonalità calde

cromoterapia: il significato dei colori

Le tonalità calde invitano all’attività, portando ad un’accelerazione dei battiti cardiaci. Regalano una sensazione di vicinanza e, per tale motivo, rendono più avvolgente e calorosi gli ambienti. I più comuni all’interno delle abitazioni sono il giallo, l’arancione e il rosso.

Un soggiorno che presenti delle pareti rosse riuscirà a stimolare le conversazioni. Se all’interno della casa è presente un vero e proprio ufficio una pittura arancione può  renderlo più dinamico. Anche la cucina è l’ambiente ottimale per la pittura arancione, ritenuta in grado di favorire i processi digestivi. In alternativa scegliere il rosso, colore che stimola l’appetito.

Uno studente riuscirà a concentrarsi maggiormente sui libri in una camera dalle pareti gialle, colore che sembra avere riflessi positivi sul rendimento intellettivo.

I colori freddi e neutri

cromoterapia: il significato dei colori

Continuando ad esaminare il significato dei colori, le tonalità fredde (dal bianco all’azzurro, fino al viola e al blu) sono note per le proprietà rilassanti, rivelandosi la scelta ideale per la zona notte.

Dormire in una stanza nella quale sono predominanti questi colori significa poter godere di un ambiente ottimale per il riposo. Diversi esperti sostengono che la presenza del nero sia essenziale in ogni stanza, anche in piccolissima percentuale, vista la sua capacità di donare profondità agli spazi.

Per accentuare gli effetti dei colori, oltre alla scelta delle vernici è opportuno prestare attenzione ad elementi quali tende, tappeti, tovaglie, cuscini ed asciugamani. Anche i giochi di luci generati da lampade e lampadari possono avere un’influenza su chi si viene a trovare per diverse ore in una determinata stanza.

ottieni maggiori info per il tuo intervento!

Scrivici, saremo lieti di aiutarti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per ricevere le ultime novità e gli aggiornamenti dal Gruppo Iezzi.

Grazie per esserti iscritto

Pin It on Pinterest

Share This